mercoledì 21 maggio 2008

Tutti a casa...

La notizia è abbastanza recente, giunta come fulmine a ciel sereno e abbastanza difficile da verificare per quel che riguarda la sua gravità.

Teatro dell'accaduto il server crushridge, server a fortissima densità di italiani.

Da qualche settimana la Blizz si sta battendo per una politica di tolleranza 0 nei confronti di farmer e goldseller, questo sta dando i suoi frutti, ma c'è ancora molto da fare.
Su crushridge sono stati bannati molti utenti che hanno abusato di BOT. Per cercare di capire che cosa stava succedendo, sono andata a farmi un giro sul forum di NGI e TGM.

Su TGM ho trovato bene o male un clima disteso e tranquillo, e pressochè l'unanimità degli utenti era di questa opinione: "Se han sbagliato è giusto che paghino".
Mentre su NGI, a parte qualche raro utente dotato di obiettività, ho letto per lo più commenti lamer. Un esempio:

si, c'era la regola, ma le vere regole non sono quelle scritte, ma quelle che si applicano

Dal canto nostro (nostro di Mab e Maddi3) non possiamo che essere solidali con mamma Blizz, se cheati è giusto essere bannati.
A leggere di queste cose e di questi commenti, io (Mab), capisco come mai non ho rollato su crushridge.

E se voi bannati whinate come se il torto fosse stato fatto a voi... allora non avete capito nulla. E se questo non vi basta e ve ne andate stizziti su AoC alla Blizz non gliene frega un beneamato (e noi giocatori ringraziamo perchè wow ha dei lamer in meno). E se ancora non vi basta e vendete i vostri account, gridando "al lupo al lupo" sappiate che state infrangendo nuovamente una delle regole della policy di WOW, che dovreste leggervi per capire cosa si può o meno fare, 9 su 10 il "Ma io l'ho fatto in buona fede" non esiste. L'ignoranza non è un'attenuante.

4 commenti:

MaDdi3 21 maggio 2008 13:49  

Decisione estremamente condivisibile, non posso che essere contento.

E riguardo al commento, la regola ora l'hanno applicata, visto che era scritta. Lamentarsi di meno, legere di piu' (leggere fa bene al cervello, e pure al portafogli, visto che i bottari in questione si sono bruciati i dindi dell'abbonamento (e se avevate ancora 5 mesi e 29 giorni di credito un po' sono contento (oddio, sto scrivendo troppe parentesi (l'ultima :D)))) (spero di averle chiuse tutte! :O)

MaDdi3 21 maggio 2008 15:40  

Torno qui dopo aver fatto un giro sui forum di NGI

La Blizzard e' GENIALE. E' stata una mossa semplicemente perfetta, sotto ogni punto di vista.

Mi spiego meglio: il commento medio su NGI e' "ma la Blizzard a cosa pensa, che adesso tutti i clienti che perde non prendono e non vanno su AOC?"

E li e' il punto chiave: con ogni probabilita' la Blizzard LO VUOLE!
La Blizzard ha appena mandato un sacco di bottari su AOC, cosa che portera' a rovinare il gameplay di AOC (se sono una percentuale piccola per la Blizzard, quella quantita' diventa una GROSSA percentuale per i numeri di AOC).

Risultato: tra qualche mese la gente che sta su AOC si ritrovera' a giocare contro i bottari, mentre su wow questi sono evaporati.

2+2...

Geniale!

Odino,  23 maggio 2008 13:46  

se è davvero questa la strategia della blizzy, credo che wow resterà signore incontrastato per ancora tanto tempo. spesso non serve una grafica eccelsa per fare un grande gioco, ma la strategia della società

Mab the Evil 23 maggio 2008 13:54  

Non sottovalutiamo la giocabilità dello stesso.
Perchè la wii che è una macchina graficamente meno potente delle altre sue competitor rulezza??

Meditate gente meditate...