mercoledì 26 maggio 2010

ICC - The Crimson Hall



Eccoci, dopo una non breve attesa, all'ala settentrionale della Upper Spire.

I trash mob arrivano in pull di 3-5 ed alcuni tendono ad essere particolarmente fastidiosi:
# i Tactician fanno Blood Sap, uno shadowstep che stunna il bersaglio per una decina di secondi
# i Lieutenant mettono uno stacking DoT che infligge danni sostanziosi e stacka 3 volte (quindi non e' il caso di fargli cambiare bersaglio troppo spesso) e dura 30 secondi dopo il combattimento (un tank avra' bisogno di cure anche dopo che il combattimento e' finito)
# i Lich fanno uno slap che spedisce il tank molto lontano, se ci si posiziona male si rischia di aggrare boss/altri pack

Il primo boss e' il Blood Princes Council, che comprende i tre darkfallen gia' incontrati nell'espansione, Keleseth, Valanar e Taldaram.
I tre avranno un pool di health "migrante": uno solo di loro alla volta avra' gli hp mentre gli altri due rimarranno stabili ad 1 hp - di conseguenza bisogna cambiare bersaglio relativamente spesso.

Il combattimento inizialmente e' piuttosto caotico vista la grande quantita' di eventi. Procediamo con ordine.

Valanar sara' sempre il primo dei tre dotato di health. Quando e' cosi' potenziato, Valanar castera "Empowered Shock Vortex" che trasformera' ogni membro del raid in una bomba che infligge danni agli altri con un effetto knockback piuttosto potente. Quando non e' potenziato lancera' lo "Shock Vortex" che crea un piccolo tornado a terra che per una trentina di secondi infliggera' danni ed applichera' l'effetto knockback a tutti i bersagli vicini

Taldaram lancera' un attacco a cono frontale per danni sostenibili e, quando potenziato, lancera' dei globi di fuoco verso un membro del raid. Il globo sparera' a tutti i bersagli che trovera' lungo il percorso, scaricandosi progressivamente. E' consigliabile che i melee seguano il globo per prendersi dei colpi e mitigare cosi' l'impatto finale.

Keleseth fara' spawnare ogni 10-15 secondi circa un globo nero, detto "Dark Nucleus": questo non avra' una vera aggro list ma si focalizzera' sull'ultimo bersaglio che lo ha danneggiato, applicandogli un debuf che infligge 1000 danni ogni 6 secondi e riduce i danni shadow del 35%. Questo debuf puo' (e deve) stackare. Inoltre spammera' Shadowbolt sul proprio bersaglio, mantenendosi ad una distanza relativamente bassa da esso.
Quando Keleseth viene potenziato i suoi Shadowbolt infliggono danni insostenibili ed e' qui che i vari Dark Nucleus entrano in gioco: mentre Keleseth non e' potenziato il ranged tank dovra' andare a caccia dei Dark Nucleus per prendersi il debuf e ridurre considerevolmente i danni subiti. E' una delle meccaniche piu' delicate dell'incontro: se una qualche AoE scoppia vicino al ranged tank, tutti i suoi dark nucleus gli verranno tolti e questo puo' significare tranquillamente un wipe.

Infine, durante tutto l'encounter pioveranno dal cielo delle Kinetic Bomb: se le Kinetic toccano terra infliggono danni massicci a tutti i membri del raid; tuttavia possono venire rimandate in alto semplicemente colpendole con dei danni diretti (niente DoT).

Il gruppo avra' quindi bisogno di due tank, uno per Valanar ed uno per Taldaram, di un tank "ranged" per Keleseth e di due dps dedicati alle Kinetic Bomb. Oltre ad una buona dose di attenzione per evitare di rubare Dark Nucleus al ranged tank e di uccidere/farsi uccidere dall'Empowered Shock Vortex

Sconfitto il council, le rampe laterali conducono dalla Blood Queen Lana'thel, boss finale dell'ala. L'incontro e' piuttosto semplice una volta comprese le meccaniche e se non si hanno vampiri particolarmente addormentati (vedi seguito).

L'incontro ha due fasi, una normale ed una aerea. Durante la fase normale il boss ha 3 abilita':
# Shroud of Sorrow - infligge costantemente danni a tutto il raid, restare spaziati per minimizzare i danni
# Swarming Shadows - lanciato su un membro a caso del raid (non i tank), questi lascera' per terra una scia di fiamme viola, simile all'abilita' di Lord Jaraxxus
# Pact of the Darkfallen - lanciato su tre membri a caso del raid (non i tank), infligge danni a tutto il raid finche' i tre bersagli non sono vicini gli uni agli altri
# Blood Mirror - tutti i danni inflitti al tank vengono replicati sul bersaglio piu' vicino allo stesso tank (quindi serve un off-tank sacco di carne a fianco al tank)

Durante la fase aerea (15 secondi ogni 2 minuti), la Bloood Queen lancera' un fear su tutto il raid, si alzera' in volo e lancera' Bloodbolt Whirl: infligge danni ad ogni membro del raid ed ogni membro del raid infligge danni a tutti i bersagli vicini.

La tattica, apparentemente, si riassume in "tank ed offtank sovrapposti, chi ha il pact corre in centro alla stanza, chi ha lo swarming shadows corre sui bordi della stanza evitando i demonic circle"

Manca solo una meccanica: i vampiri. Dopo circa 10 secondi di combattimento un dps a caso viene morso e diventa un "vampiro", guadagnando il debuf "Essence of the Blood Queen". Il debuf dura un minuto, raddoppia i danni, azzera il threat, cura il bersaglio di tanti danni quanti ne infligge.
Dopo un minuto, il "vampiro" perde il debuf e guadagna il debuf "Frenzied Bloodthirst": la sua barra di abilita' si svuota per lasciare spazio alla sola abilita' "Bite". Entro 15 secondi dovra' utilizzare questa abilita' su un membro del raid che non sia un vampiro. Una volta utilizzata si riguadagna la Essence of the Blood Queen per un altro minuto ed il bersaglio guadagna la Essence of the Blood Queen per un minuto.
Se non si riesce a mordere nessuno entro i 15 secondi si viene permanentemente mindcontrollati, health e damage output aumentano in maniera impressionante e si rischia di sterminare il raid.

Il debuf e' molto importante per la riuscita del combattimento, in quanto il boss ha una quantita' di health molto elevata (14M in 10men, 60M in 25men) ed un enrage timer di soli 5 minuti (4 in 10 men).

Dopo 10 secondi, quindi si avra' un vampiro. Dopo un minuto il morso, due vampiri. Dopo un minuto un altro morso e si arriva a quattro vampiri. Dopo un altro minuto c'e' un altro morso, otto vampiri. Dopo un altro minuto 16 vampiri. Questo e' il momento buono per bloodlust/heroism visto che tre un minuto il boss andra' in enrage. Il grosso problema del fight e' proprio il coordinamento per evitare che un vampiro "rubi" il bersaglio ad un altro e quest'ultimo si ritrovi senza bersagli in range utile, finendo mindcontrollato.

A presto con le tattiche per le Frostwing Halls: stay tuned! :D

1 commenti:

MaDdi3 27 maggio 2010 14:05  

Aggiungerei due "furberie" per l'encounter

I ranged tank possono essere praticamente di qualsiasi classe, in gilda di solito c'e' uno shadowpriest ma a naso le due classi piu' adatte possono essere warlock destro appositamente speccato, warlock demonology o DK. Personalmente (DK tank blood) il problema grosso e' stato andare a caccia dei vari nuclei, ma dopo un po' ci si prende la mano.

La Blood Queen puo' essere ostica finche' non si prende confidenza con l'ordine per i vampiri. Generalmente, dopo che il primo vampiro viene morso, facciamo in modo che se e' un ranged vada a mordere un melee, se e' un melee vada a mordere un ranged, dopodiche' si fa in modo che ci sia un vampiro per ognuno dei raid group (tranne che nel gruppo degli healer), dopodiche' si propagano all'interno del gruppo.

Il problema e' quando, ovviamente, si accavallano le cose (quindi hai il pact of the darkfallen mentre ti manca poco a dover mordere qualcuno e qualcuno di poco sveglio ha messo le fiamme in mezzo al passaggio). Con la pratica si sistemano le cose ^_^